Corsi di traduzione: lo svantaggio degli isolani

In questi giorni avrei voluto scrivere su tanti argomenti disparati ma, alla fine, torno sempre sul mio chido fisso, la traduzione. Ogni volta che vado in libreria e scopro una nuova casa editrice mi chiedo se gli potrò mai proporre qualcosa, se ne sarò all’altezza. Un giorno mi trovo risoluta sulla strada da intraprendere, un strada irta di ostacoli da saltare o da distruggere, all’occorrenza, ma il giorno dopo ritornano le incertezze e la volontà vacilla. Poi  esploro internet e mi chiedo se ce la potrò mai fare. Scopro che tante case editrici organizzano dei corsi, non eccessivamente cari, dando ai migliori la possibilità di vedere pubblicata una loro traduzione; ti insegnano a fare una proposta di traduzione, a porti nel modo giusto con una casa editrice (e a me chi le insegna tutte queste cose?).  Il corso Herzog dà la possibilità di tradurre con Mondadori; Oblique con Voland ed altre case editrici, la Giulio Perrone all’interno della stessa (e fa pure tradurre quello che mi piace di più: i classici!!!). Penso: che bello! Il momento dopo mi dispero, vorrei strapparmi i capelli, perché questi corsi si tengono a Milano e a Roma, per un breve periodo, a scadenza settimanale. Ed io, povera abitante di un isola del cavolo dove non funziona nulla, nemmeno i lampioni sotto casa, come dovrei fare? Dovrei trasferirmi due mesi a Roma per poter seguire uno di questi corsi. E poi, eventualmente dormire sotto un ponte e campare d’aria.  E poi i professionisti mi vengono a dire che la distanza non è uno svantaggio? Perché non posso avere le stesse opportunità di un romano o di un milanese? Fare un corso e risultare capace. No, per me non è possibile.  Sono amareggiata. Profondamente.

Informazioni su Dreaming Alice

Reading. reading and reading
Questa voce è stata pubblicata in Come mi sento oggi e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...