Panta Rei o un nuovo inizio bis

Panta Rei… Panta Rei. Mi piace. Mi piace il suono che queste due parole creano insieme. Sì, mi piace proprio. E come al solito, il suono si trascina dietro il senso, quel senso racchiuso nel Panta Rei, un senso che accolgo con gioia. Perché tutto scorre e l’acqua del fiume in cui ci bagniamo non è mai la stessa. Sono un tipo strano. Amo le mie abitudini ma non disdegno i cambiamenti. Positivi, ovvio. In un modo che non mi so spiegare le abitudini mi confortano, ma danno tranquillità. Se devo cambiare qualcosa o il cambiamento arriva senza che glielo abbia chiesto, per un attimo sbando, provo un senso di vuoto come se sotto di me si aprisse all’improvviso una voragine. Subito dopo afferro il bordo, faccio leva sulle braccia e risalgo. A quel punto comicio a sporcarmi, spalando la terra per ricoprire la voragine. E ricomincio daccapo. In modo diverso.  La mia vita è fatta così. Di nuovi inizi.

Informazioni su Dreaming Alice

Reading. reading and reading
Questa voce è stata pubblicata in Alice riflette attraverso lo specchio. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Panta Rei o un nuovo inizio bis

  1. ilpaesedellemeravigliedialice ha detto:

    Prima o poi tornerò anche a parlare di traduzione ma non è questo il momento. Ogni nuovo inizio che si rispetti, almeno ogni mio nuovo inizio, prevede la cura della mia persona. Il resto dopo😉

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...