Ok, ricomincio daccapo

Sono passati sedici mesi da quando ho cominciato a fare la traduttrice editoriale a pagamento e non solo per me stessa. Poco tempo, lo so, davvero poco. Ho avuto, però, modo di confrontarmi con una certa varietà di testi, e di lavorare con traduttrici da cui credo di avere imparato qualcosa.
Ma sono stata presuntuosa.
E ossessiva.
Ho convissuto con l’ossessione di dover lavorare per fare curriculum, per contribuire, finalmente dopo trent’anni passati sulle spalle degli altri, a un bilancio familiare. Posso dire, con orgoglio, che in questi ultimi mesi io e mio marito abbiamo campato soprattutto grazie a quello che ho guadagnato io. Ma, repetita iuvant, sono stata presuntuosa. Ho creduto di potermi confrontare con diverse tipologie di testo (intendendo quindi romanzi di genere e non, per ragazzi, varia, ecc.) ma l’aver toppato una prova di traduzione e la lettura, cominciata ieri, della Voce del testo di Franca Cavagnoli, mi hanno fatto capire che devo fermarmi un attimo, fare un respiro profondo, e ricominciare con l’umiltà di chi sa di valere poco se non si esercita, di chi sa perfettamente di essere “neddi miscatu cu nuddu”. Dopo la botta, il calcio allo stomaco, che ho preso martedì, proprio il giorno in cui festeggiavo i nove anni di percorso comune con mio marito, avrei voluto sprofondare, non avere più nulla a che fare con la traduzione e bla bla bla.
La solita storia. Stamattina ho riflettuto sulla questione e finalmente ho capito. Almeno credo.

Annunci

Informazioni su Dreaming Alice

Reading. reading and reading
Questa voce è stata pubblicata in Alice riflette attraverso lo specchio e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Ok, ricomincio daccapo

  1. Gloria Fiorani ha detto:

    Tesoro, queste esperienze ci servono per imparare, riflettere e per capire dove effettivamente possiamo arrivare e dove invece arriveremo in futuro, con un po’ di esperienza in più (scusa il gioco di parole). Non devi arrenderti, semplicemente magari è il momento di restringere il campo e di specializzarti, successivamente potrai ampliare gli orizzonti. Ti abbraccio forte, con il sincero augurio di rileggerti rafforzata da questa battuta d’arresto.

    Gloria

    • Dreaming Alice ha detto:

      In realtà so da tempo in cosa specializzarmi: il problema è farlo capire agli editori 🙂
      Abbraccio ricambiato, of course!

  2. Laura ha detto:

    Alice, non abbatterti per una prova andata male. Succede, fa male, ti rode, ti fa venire un sacco di dubbi, ma non devi farti scoraggiare. Armati della passione per questo mestiere (che hai, e tanta) e continua a studiare, a imparare e a provare.
    Un abbraccio.

  3. denisocka ha detto:

    Cara, brava per l’umiltà e la riflessione che stai facendo, ma sappi anche che fallire le prove è parte integrante di questo mestiere: non tutti i testi sono adatti a tutti i traduttori. Non è una frase fatta, è davvero così. Io non mi vergogno di dire che non ho passato delle prove: sarà dipeso dalla mia inadeguatezza rispetto al tipo di testo, oppure dalla distanza fra il mio modo di tradurre e quello di chi correggeva le prove. Può succedere anche questo e bisogna accettarlo. Su, su, Piciurlik ti manda un bacino sbausciato. Meglio adesso? 🙂

  4. Marina Nazzaro ha detto:

    Alice cara, ti comprendo e ti sono vicina. Mi unisco alle parole delle colleghe: capita credo più o meno a tutti di non andare bene a una prova di traduzione, anche a me è successo una volta e probabilmente mi capiterà ancora, ma non bisogna interpretarlo come un fallimento e scoraggiarsi. Ci possono essere tante ragioni dietro a un rifiuto, così come dopo quel rifiuto ci possono essere (e sono certa che ci saranno), tante nuove prove superate. Con le tue riflessioni dimostri di saper fare auto-critica e questo è un ottimo punto di partenza per crescere e migliorarsi sempre. Forza cara!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...