Archivi tag: traduzione

Faccio cose, vedo gente… e porto a casa #1

Da tempo non scrivo di traduzione, e non so il perché. O forse sì. In giro si trovano blog (e libri) scritti da colleghi molto più bravi ed esperti di me che, alla fin fine, scrivo per lo più cazzate, … Continua a leggere

Pubblicato in Faccio cose vedo gente... e porto a casa | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il giorno del traduttore

Dei santi non mi curo ma San Girolamo è l’occasione adatta a ricordare che i libri non si traducono da soli 😉

Pubblicato in Translation | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Il mio Humpty Dumpty

Ed ecco dunque le mie versioni della famosa filastrocca: mi sono cimentata sia con la versione originale sia con quella di Lewis Carroll in cui, come ho scritto nel post precedente, l’ultimo verso, più lungo, ha un contenuto appena diverso. … Continua a leggere

Pubblicato in Le mie traduzioni, Translation | Contrassegnato , , , | 6 commenti

Humpty Dumpty is here

 In questo periodo di non lavoro eppure di risveglio intellettivo (sì, io mi sveglio in autunno e in inverno; in primavera e in estate vado in letargo), ancora una volta sento il bisogno di rifugiarmi in ciò che mi appassiona. … Continua a leggere

Pubblicato in Translation | Contrassegnato , , , , , , , , | Lascia un commento

Di masochismo, aggettivi e divertimenti (o, anche, facezie da traduttore)

Come al solito, mi capitano periodi di assoluto nulla e periodi in cui si vengono a sovrapporre almeno due o tre cose. Questo è uno di quelli, però mi sono ritargliata uno spazietto per sproloquiare un po’. E dunque eccomi … Continua a leggere

Pubblicato in Alice riflette attraverso lo specchio, Facezie!, Translation | Contrassegnato , , , , , , , , , | 2 commenti

Ok, ricomincio daccapo

Sono passati sedici mesi da quando ho cominciato a fare la traduttrice editoriale a pagamento e non solo per me stessa. Poco tempo, lo so, davvero poco. Ho avuto, però, modo di confrontarmi con una certa varietà di testi, e … Continua a leggere

Pubblicato in Alice riflette attraverso lo specchio | Contrassegnato , , | 5 commenti

A ogni generazione la sua traduzione…

… ma, in verità, questo non succede quasi mai. Prendiamo, ad esempio, un libro che ho appena finito di leggere, La corriera stravagante (The Wayward Bus) di Steinbeck. Ma guarda un po’, il libro è del ’47 e la traduzione, … Continua a leggere

Pubblicato in Translation | Contrassegnato , , , | 5 commenti